Ben Ormenese

1920 – 2013 Italia

Artista di riferimento

Ben Ormenese lascia gli studi di architettura per dedicarsi alla pittura, trasferendosi a Milano. Partito dall’Informale, già nel 1964 intraprende ricerche strutturali basate sull’impiego del legno. Dalla metà degli anni sessanta inizia il ciclo LAM, centrato sull’interesse per gli effetti ottico-percettivi. Alla fine degli anni settanta si chiude in un periodo di profonda crisi che dura circa vent’anni e lo porta a distruggere gran parte del suo lavoro. Riprende l’attività espositiva nel 1998 partecipando a numerose mostre dedicate all’arte cinetica e programmata. Muore a Sacile nel 2013.

Composizione in bianco e giallo n.11, 1969

Olio su assemblaggio di tavole, 120 x 120

Levitazioni e vuoti, 2005

Tecnica mista su tavola, 120 x125

Senza titolo, 1969

Tecnica mista su tavola, 30 x 30

Artisti

Torna alla pagina di tutti gli artisti.